Menu Chiudi

Assicurazione con Scatola Nera 2022: migliori polizze, vantaggi e svantaggi, cosa registra, preventivo online

È una tipologia di assicurazione che ha del rivoluzionario: è la polizza assicurativa per il proprio veicolo che usufruisce del servizio di scatola nera e oggi ne scopriremo le migliori polizze, ne analizzeremo i vantaggi e gli svantaggi, impareremo a capire cosa registra e studieremo il modo migliore per trovare e creare un preventivo interamente online. Cosa è, però, nel particolare la suddetta scatola nera grazie alla quale si crea una nuova e piuttosto scelta tipologia di polizza assicurativa?

La scatola nera da installare con l’assicurazione per il proprio veicolo, allo stesso modo in cui è presente ormai da anni su aerei e navi, è un dispositivo elettronico mobile che si può scegliere di installare sulla propria vettura provvisto di un rivelatore gps incorporato in grado di registrare in maniera estremamente precisa e oggettiva numerosi dati sul comportamento e lo stile che il conducente, nonché contraente richiedente assicurazione, utilizza per guidare la propria automobile, compresi anche i sinistri ed è proprio da questa caratteristica che, come vedremo in seguito, instaurare una polizza assicurativa dotata di scatola nera attualmente apporta senza dubbio numerosi vantaggi per il conducente nonché contraente della stessa polizza.

Migliori Assicurazioni con Scatola Nera 2022

Rivoluzionaria e innovativa, la scatola nera nel ramo delle polizze per i veicoli è senza dubbio la novità più interessante ed appetibile dell’intero ambito assicurativo. Un dispositivo è utile non soltanto alle compagnie assicurative per controllare ed avere testimonianza sicura e diretta della guida del conducente della vettura contraente con la polizza, ma è davvero molto vantaggiosa per tutti i consumatori che si trovano a richiedere una polizza assicurativa che supporti anche la presenza di questo nuovissimo “aggeggio elettronico avanguardista”. Le migliori compagnie assicurative, infatti, prevedono numerosi sconti e vantaggi per chi si affida ad una polizza che comprenda anche la scatola nera.

Una tra le migliori polizze assicurative da stipulare nel caso in cui si fosse intenzionati a installare la scatola nera nella propria automobile sembrerebbe essere data da uno, non a caso, dei leader nel settore assicurativo: Zurich. La garanzia RCA con la scatola nera di Zurich, infatti, come si legge dal sito stesso della compagnia,  premia gli automobilisti responsabili, oltre a garantire loro ulteriori servizi vantaggiosi e convenienti. Il primo è, senza dubbio, il 15 % di sconto sulla polizza intera qualora l’installazione della scatola nera all’interno del proprio veicolo dovesse accadere in un tempo massimo di quindici giorni dalla data di decorrenza della polizza assicurativa. Qualora il quindicesimo giorno dalla decorrenza della polizza non si fosse provveduto ad installare il dispositivo elettronico nel proprio veicolo, sarà la stessa compagnia assicurativa a contattare il contraente richiedente assicurazione richiedendo, a sua volta, l’integrazione al premio della polizza. Installato in comodato d’uso del tutto gratuito della durata del contratto assicurativo selezionato e scelto, in caso di incidente, come abbiamo già visto in precedenza, permetterà di scoprire e ricostruirne correttamente le dinamiche, individuandone persino il responsabile. Una volta terminato il tempo previsto dalla polizza assicurativa, quando si tratterà di rinnovare il proprio contratto, sarà decisione del contraente richiedente polizza scegliere se tenere nella propria vettura la scatola nera già in uso oppure disinstallarla.

Chi può scegliere di installare la scatola nera con una polizza Zurich nel proprio veicolo? Le offerte riguardanti le polizze assicurative comprese di installazione di scatola nera nella propria vettura è dedicata a tutti coloro i quali sono assicurati d un solo anno e non di più e a coloro che assicurano per la prima volta un veicolo nuovo o usato oppure che utilizzi le modalità erogatei e regolarizzate dalla cosiddetta legge Bersani.

Oltre al risparmio del 15 %  sulla polizza RCA, scegliendo di installare anche la scatola nera nella propria automobile il consumatore contraente richiedente polizza assicurativa avrà diritto ad ulteriori vantaggi. Il primo fra questi è senza dubbio il soccorso immediato poiché, in caso di incidente grave, sarà proprio la scatola nera ad avvertire la compagnia assicurativa di quanto accaduto e, a sua volta, la compagnia metterà in contatto il consumatore con Mapfre Assistance per fare in modo che arrivi subito il carro attrezzi. Il secondo vantaggio si rivela nel caso in cui il mezzo dovesse subire un furto, in quanto sarà possibile rintracciarlo (anche qualora non fosse stata acquistata la polizza di garanzia furto e incendio) grazie al rilevatore gps e, di conseguenza, una volta individuato il luogo di permanenza di esso, avvertire le Forse dell’Ordine. Gli ultimi  benefici apportati dall’installazione della scatola nera sulla propria automobile, infine, protegge da eventuali frodi assicurative e da eventuali multe ingiustificate: la scatola nera, infatti, servirà a dimostrare l’estraneità dei fatti nel caso in cui si fosse denunciati in un sinistro da un altro assicurato nel primo caso e a fornire la prova della non presenza in un luogo eventuale in cui si dovesse ricevere una multa nel secondo.

Come installare tale dispositivo in maniera sicura ed efficace? Una volta firmata ed emessa la polizza di assicurazione auto Zurich scelta dal consumatore, sarà la compagnia assicurativa stessa a fornire al consumatore richiedente polizza tutte le informazioni necessarie ai fini dell’installazione tramite sms o e- mail. Qualsiasi sia la rete di messaggistica preposta per questo compito, il contenuto di tale messaggio ne indicherà il luogo in cui trovare la carrozzeria atta all’installazione e il modo in cui contattarla per prendere un appuntamento durante il quale sarà possibile procedere all’installazione sul mezzo che dovrà avvenire, però, necessariamente dopo la data di decorrenza della polizza. Qualora la carrozzeria assegnata non dovesse soddisfare, per qualsivoglia motivo, le vostre esigenze, sarà possibile sceglierne una diversa consultando la mappa degli installatori presente nel sito di Zurich e scegliere la vostra fra le più di 1800 carrozzerie convenzionate. Sarà necessario, dopodiché, contattare il numero verde800.74.66.88 di Octo Telematics per comunicare il cambio di installatore.

L’installazione dovrà, come abbiamo dedotto, avvenire fra il primo giorno e il quindicesimo dalla decorrenza della polizza e, una volta resa attiva, sarete avvertiti da un sms che sia in grado di confermarne l’avvenuta installazione. Qualsiasi dubbio o perplessità sarà facilmente sanabile consultando il sito di Zurich.

Anche la compagnia assicurativa Con Te sembra non mancare all’appello delle compagnie più valide per stipulare polizze dotate di scatola nera. Nello specchietto informativo che la compagnia ha creato per noi con cui ognuno degli automobilisti interessati può interagire tramite il sito della compagnia, conte.it, Con Te tiene a specificare gli svantaggi prima, come la riduzione della privacy alla guida, e i vantaggi, soprattutto in caso di sinistro e furto o eventuali e ingenti sconti in base al chilometraggio contenuto registrato dalla scatola nera, e ad indicare i prezzi e le opportunità offerte dalla compagnia stessa poi.

Il costo dell’installazione della scatola nera tramite la stipula di una polizza Con Te orientativamente è pari a 70 o 80 euro e, assieme alla procedura di montaggio della stessa, risulta essere totalmente a carico della compagnia assicurativa che si occuperà di affidare questo compito a tecnici qualificati. Sarà compito del consumatore contraente richiedente fare in modo che la scatola nera non venga toccata o manomessa in alcun modo per l’intera durata della polizza stipulata e, una volta all’anno, pagare il prezzo relativo al comodato d’uso che si aggira fra i 15 e i 20 euro.

Installare una scatola nera con la polizza assicurativa, inoltre, permette di ottenere uno sconto sulla propria RC, soprattutto se la stipula di essa avviene tramite la rete, del tutto online. Oltre ai risvolti più economici di una polizza assicurativa stipulata online, l’aggiunta dell’installazione della scatola nera nella polizza garantirà tramite il cosiddetto decreto “Destinazione Italia”, uno sconto minimo del 7 %, sebbene spesso si superi il 10 %  di sconto soprattutto nel caso in cui i premi assicurativi si dovessero rivelare più altia causa dei tentativi di frode i quali verrebbero sventati della scatola nera stessa.

A proposito di stipule di assicurazioni online, un asso del settore che non può non essere citato in questo elenco è, senza dubbio, Genertel. La compagnia, infatti, mette a disposizione del consumatore ben due proposte assicurative differenti di polizze dotate di scatola nera. Oltre al dispositivo che stiamo trattando nel presente articolo e che Genertel invia affinché sia lo stesso contraente a installarlo nel proprio veicolo, i vantaggi sono davvero numerosi: la protezione satellitare fa in modo che, in caso di incidente grave, la compagnia assicurativa contatti il conducente del mezzo e, in caso di mancata risposta, invii un carro attrezzi; grazie al vantaggio effettivamente davvero moderno e tecnologico dato dall’applicazione dedicata, il contraente richiedente polizza resterà sempre aggiornato sul proprio stile di guida e le sue performance su strada per, eventualmente, scegliere di migliorarsi e, infine, la possibilità di ottenere uno sconto al rinnovo qualora venga dimostrata la bravura del conducente.

Go Different e Quality Driver, questi i nomi delle due polizze, sono entrambe molto valide, seppur estremamente differenti nel loro genere.  Andiamo, pertanto, a confrontarle. La Go Differente prevede l’installazione di un dispositivo telematico fai da te posizionato sul parabrezza, collegato allo smartphone del contraente richiedente polizza alimentato a batteria incorporata e ricaricabile tramite cavo USB da auto dalla lunghezza di un metro in dotazione, mentre la Quality Driver prevede che l’installazione della scatola nera, la quale stavolta verrà posizionata in un punto nascosto all’interno della macchina, avvenga in un centro autorizzato. Stavolta il dispositivo è telematico con scatola nera collegata direttamente all’alimentazione del veicolo. Entrambe prevedono il cosiddetto crash alert, cioè l’assistenza automatica in caso di incidente grave, la valutazione dello stile di guida e lo sconto al rinnovo, come già precisato in precedenza. Caratteristiche soltanto della Go Different sono la presenza del pulsante di assistenza per la richiesta del soccorso, i feedback dinamici sullo stile di guida e la visualizzazione con memorizzazione dei percorsi di guida, mentre fanno parte della proposta Quality Driverl’assistenza, la ricerca e la geolocalizzazione del veicolo in caso di furto del veicolo e la ricostruzione della dinamica di un eventuale incidente e il “trova veicolo” in tempo reale: possiamo dedurne che nel primo caso, la promozione di polizza Go DIfferent, rappresenta solo una tipologia amatoriale, che potremmo quasi definire un modello beta, della Quality Driver che, invece, risulta essere una polizza più avanzata, con scatola nera a tutti gli effetti.

Per concludere, l’ultima offerta fra le migliori per la stipula di una polizza con scatola nera è data dalla proposta lanciata da Unipolsai, detta Unibox, davvero rivoluzionaria nel suo genere. Con questa offerta Unipol garantisce assistenza al contraente richiedente polizza da parte della centrale operativa che, pronta ad intervenire 24 ore su 24, 7 giorni su 7, entra in azione in caso di emergenza oltre ad avere sempre “a portata di mano” come riporta testualmente il sito unipolsai.it tutti i dati della propria vettura fra percorrenze, chilometri percorsi, servizi di valore aggiunto (i cosiddetti VAS): tutte queste informazione potranno essere visualizzate e gestite in qualsiasi momento si voglia grazie alla applicazione per smartphone e tablet di UnipolSai. La scatola nera, inoltre, stavolta è data da un dispositivo di ultima generazione, il cosiddetto Unibox, il quale, oltre ad essere dotato di un sistema moderno che permette di utilizzare i comandi vocali grazie al sistema di vivavoce integrato, si occupa di garantire la sicurezza alla guida e il pronto intervento in caso di sinistro. Tre sono le opportunità di scelta della polizza e, come fosse una matrioska, di parte dalla più piccina, detta Super Easy, con il minor numero di caratteristiche, per poi arrivare alla opzione Voice, che le contiene tutte, passando per la “scelta di mezzo” che prende il nome di Full. Proprie della Super Easy sono la raccolta di dati sempre attiva e consultabile tramite  web o app, l’allarme dell’urto sempre attivo tramite telefono e la speed limit, la car finder e la target area da attivare tramite web o applicazioni e consultabili soltanto su quest’ultima. A queste caratteristiche con la versione Full sarà possibile godere anche della ricerca per furto sempre attiva su telefono e dell’alert accensione e di quello dello spostamento da attivare, anche stavolta, manualmente dal web o dalla app e consultabile soltanto su questa ultima. Per concludere, infine, l’opzione Voice, oltre a garantire tutte i vantaggi dei dispositivi di ultima generazione prevede anche i cosiddetti parametri di info viaggio, bodyguard e SOS assistenza (solo city) tutti da attivarsi tramite web o applicazione e da consultare tramite comandi dati al proprio Unibox con l’uso del vivavoce.

Scatola nera sì o no: vantaggi e svantaggi della polizza assicurativa

Avendo avuto modo di addentrarci e scoprire le migliori polizze attive sul mercato che prevedono l’installazione di una scatola nera nella propria vettura, siamo già entrati in contatto con i piccoli vantaggi (così come con gli svantaggi) dell’installazione di un dispositivo del genere nel vostro veicolo. Inutile ripetere che, fra i vantaggi, quelli più appetibili sono senza dubbio i numerosi sconti obbligatori dal 2017, generalmente fra il 7 % e il 10 %, da applicare durante il pagamento del rinnovo della stessa polizza senza, inoltre, aver ancora aggiunto a questo già non ininfluente beneficio, anche i premi sempre più competitivi che ogni compagnia propone: ogni polizza nasconde piccoli accorgimenti utili, come la divisione della spesa della polizza (in taluni casi da semestrale si è pensato di renderlo addirittura mensile) o la possibilità di interrompere in qualsiasi momento la validità della polizza nel caso in cui il mezzo assicurato risultasse essere fermo per un determinato periodo. L’abbattimento del prezzo del premio, però, ad ora è uno dei punti vincenti di questo tipo di polizza oltre alla funzione di cui già abbiamo ampiamente trattato in seguito: la geolocalizzazione in caso di furto o multa per ritrovare la propria vettura o per attestare la mancata presenza in caso di contestazione di una multa. Quest’ultima, però, è una caratteristica con doppia faccia: se da un lato è una carta vincente, dall’altra attesta una sempre più invasiva conoscenza della privacy delle persone, dei loro movimenti e del loro stile di guida. Nel caso in cui si dovesse verificare un sinistro per colpa dell’altro conducente, inoltre, qualora la scatola nera ammettesse che il limite di velocità sia stato maggiore al momento dell’incidente, il conducente con la scatola nera vedrebbe risarcito soltanto in parte, poiché si troverebbe anche egli in torto.

Passando a caratteristiche pratiche, occorre ammettere che la scatola nera potrebbe essere svantaggiosa da installare in automobili dotati di spazi interni ristretti, perché non sempre questo genere di dispositivi vanta delle dimensioni contenute, senza considerare i malfunzionamenti che questi dispositivi hanno dimostrato di avere non di rado.

Preventivo assicurazione con scatola nera 2022: come trovare il prezzo più conveniente?

Ricapitolando dai paragrafi precedenti, la scatola nera di cui ci dotiamo una volta stipulata la nuova polizza assicurativa riesce a registrare numerosi dati come  la posizione del veicolo, i chilometri percorsi, i tragitti effettuati con annesse durata e soste, la velocità di marcia comprese accelerazioni e frenate, l’attivazione e il funzionamento dei sistemi di sicurezza e, oltre a veri e propri incidenti, anche semplici impatti e urti.

Per concludere, infine, è bene ricordare che la polizza auto con scatola nera resta, di fatto, una polizza auto normalissima, pertanto anche calcolare il preventivo a cui si è interessati resta quello di sempre: inserire i dati personali prima e dell’automobile poi, facendo ben attenzione che sia richiesta espressamente la scatola nera durante il calcolo effettivo del preventivo perfetto. In questi caso, come forse già saprete, la scelta migliore a cui affidarsi resta sempre Facile.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.