Menu Chiudi

Assicurazione Trimestrale 2022: migliore polizza economica per auto, moto e scooter online

Cosa spinge le persone a scegliere un’assicurazione trimestrale a scapito del canonico contratto annuale? I motivi sono vari e molto validi: alcuni veicoli di cui siamo in possesso, infatti, non vengono utilizzati durante tutto l’anno e sostenere la spesa di una polizza assicurativa di così ampia durata risulterebbe essere soltanto un spreco di denaro. Tale contratto assicurativo, infatti, ha ben poco da invidiare a uno che, invece, ha una durata valida per un anno intero: esso offre una copertura assicurativa per i danni a cose o a terzi, a seconda delle condizioni di contratto espresse in sede di firma e stipula definitiva dello stesso e prevede anche l’eventuale applicazione di una franchigia. Tale possibilità, nonostante il premio conclusivo sia di valore inferiore a quello previsto in caso di contratto RCA con validità annua, per ovvie ragioni, è un dettaglio che non si può assolutamente tralasciare.

In questi casi, quando decidiamo di assicurare il nostro veicolo con un contratto di assicurazione per brevi periodi, nel momento in cui si è deciso di optare per una polizza temporanea, trimestrale nel particolare, la combinazione ideale è, pertanto, quella formata da una polizza assicurativa trimestrale stipulata a copertura del proprio mezzo che viene utilizzato meno e per brevi periodi a cui affiancare una RC sospendibile. Grazie a tale RC sospendibile, infatti, sarà possibile congelare il premio pagato durante i periodi in cui non si usufruirà del mezzo coperto dalla stessa assicurazione  per poi scongelarlo una volta che la polizza verrà riattivata in seguito.

Che sia la macchina che utilizziamo per i viaggi lunghi ed impervi durante il breve periodo in cui decidiamo di partire per la montagna nei mesi invernali o che sia lo scooter con cui scorrazziamo per le vie del centro della nostra città nelle lunghe e afose serate di agosto, non ha importanza: una polizza assicurativa trimestrale può rivelarsi senza dubbio la scelta più utile, vediamo quali sono le più vantaggiose per auto, moto e scooter da prendere in considerazione nel 2022.

Migliori assicurazioni auto trimestrali 2022: quali sono le più convenienti?

Chiunque abbia una vaga idea di come muoversi nei meandri del web per trovare ciò che vuole al prezzo più vantaggioso, sicuramente già sa che un primo step nella ricerca della polizza assicurativa ideale, di qualsiasi durata essa sia, si ha con la richiesta di un preventivo fittizio basato sulle proprie esigenze. Numerose sono le compagnie assicurative che costruiscono un primo approccio con il consumatore non ancora cliente in questa maniera: fra queste la prima che andremo ad analizzare è MioAssicuratore.it. Il tuo broker assicurativo personale online.

MioAssicuratore.it si presenta come un servizio semplice, economico e realizzato su misura per il proprio contraente richiedente polizza assicurativa. Oltre alle assicurazioni trimestrali, si occupa di stipulare qualsiasi genere di assicurazione temporanea: giornaliera, di cinque giorni, mensile e, infine, quella trimestrale o semestrale, di nostro interesse. Prima ancora di iniziare a fare la simulazione di un preventivo online in base alle proprie esigenze, occorre essere ben consapevoli di ciò che andremo a chiedere durante tale simulazione. La prima cosa che è necessario conoscere è la differenza fra assicurazione trimestrale e assicurazione a pagamento trimestrale: l’ultima condizione, infatti, resta a tutti gli effetti una polizza annuale, ma  che prevede la rateizzazione del premio assicurativo annuale in tre rate. Nel primo caso, quello per cui troveremo una soluzione nel corso del presente articolo, si intende proprio una copertura assicurativa limitata nel tempo per soli tre mesi, fuori dai quali non sarà possibile utilizzare il mezzo coperto da tale contratto assicurativo, se non previa attivazione di qualsiasi altra assicurazione sullo stesso mezzo. Rispetto ad una polizza assicurativa annuale, però, una polizza trimestrale, così come anche una semestrale, rischia di essere molto meno vantaggiosa dal punto di vista economico. Proprio per questa ragione occorre fare davvero molta attenzione nel momento in cui ci troviamo a cercare una polizza trimestrale per noi ideale, vagliando bene le condizioni del contratto, le limitazioni di utilizzo imposte e la variazione del premio assicurativo anche se quest’ultimo, in genere, non subisce una riduzione proporzionale al periodo di tempo e, pertanto, si differenzia poco da quello che spetterebbe al contraente richiedente con una polizza annuale nonostante il periodo di tempo più limitato.

MioAssicuratore.it è il primo broker online in Italia in ambito assicurativo e gestisce assicurazioni riguardanti i più diversi ambiti, non soltanto le polizze sui veicoli. Con MioAssicuratore.it si ha un preventivo ideale e veritiero in pochi click, inserendo i propri dati anagrafici e personali, dalla data e il luogo di nascita a quello di residenza, fino all’anno del conseguimento della patente del conducente del veicolo, quelli del mezzo che si vuole assicurare, fra cui categoricamente il marchio, il modello, l’anno di immatricolazione e il numero di targa, il luogo in cui verrà riposta l’auto e il sistema ad essa integrato come antifurto: il contraente richiedente preventivo di polizza assicurativa dovrà specificare se è satellitare, elettronico o persino, qualora dovesse mancare all’interno del proprio abitacolo, sarà obbligato a specificare che la propria automobile ne è priva. L’inserimento di determinati dettagli attinenti alla propria storia, allo stile di vita condotto e al proprio mezzo di trasporto, in questo caso alla propria automobile, sarà svolto in totale sicurezza in quanto i dati sono sempre trattati nel massimo rispetto della privacy e con la massima tutela nei confronti dell’individuo. Una volta creato il preventivo su misura basato sulle proprie esigenze, dopo aver confrontato i vari risultati delle varie compagnie e avendo scelto e acquistato la più conveniente, il consumatore contraente richiedente sarà dotato di un consulente assicurativo personale a cui rivolgersi in caso di sinistro o per qualsiasi altro dubbio. Un punto fermo, insomma, fra la varie compagnie assicurative: garantisce la sua affidabilità e la sua serietà anche per il fatto che sia sotto la vigilanza dell’IVASS, ente che deve il suo nome all’anagramma di Istituto Vigilanza delle Assicurazioni, appunto.

Certo è che nonostante sia possibile trovare prezzi vantaggiosi anche fra le polizze assicurative per automobili che garantiscano una copertura trimestrale, le condizioni contrattuali saranno, nella maggior parte dei casi, molto più limitanti di una polizza annuale. Questo deficit è dovuto al fatto che non tutte le compagnie siano disposte ad offrire e a firmare contratti di questo tipo e, di conseguenza, alla proposta di una copertura assicurativa con prezzi più elevati su base giornaliera rispetto a quelli che si hanno di fatto con una polizza annuale: tendenzialmente, infatti, minore è il periodo di validità della polizza assicurativa, maggiore sarà il costo.

Volendo ipotizzare un costo della polizza assicurativa temporanea, occorre prendere in considerazione tutti i vari fattori che influenzeranno realmente il prezzo della polizza fra cui la classe di merito del proprietario, la sua età, la regione di provenienza e la cilindrata del veicolo e fare il calcolo di quanto potrebbe costare richiedere una polizza assicurativa annuale sulla base di questi dati appena enunciati. Dopodiché al risultato ottenuto dapprima sarà necessario applicare la quota fissa del premio annuale pari generalmente al 15 % di quota fissa di una assicurazione annuale, poi si valuta il prezzo della polizza giornaliera e, infine, si somma in base a quanto ammonta il periodo di durata della stipula assicurativa temporanea. Volendo spostare sul piano pratico questo processo matematico, potremmo ipotizzare che qualora un contratto assicurativo della durata di un anno intero dovesse avere con una compagnia assicurativa qualunque un costo pari a 500 euro, una polizza assicurativa dalla copertura della durata di tre mesi costa più o meno il 15 % del premio annuale che in questo caso equivale a circa 75 euro, sommato ad una quota variabile pari. Nel caso della polizza assicurativa trimestrale tale quota è equivalente a ¼, cioè tre mesi su un totale di dodici, sul costo annuale pari a 125. Se una polizza assicurativa rilasciata da una compagnia X ha un costo di 500 euro, nella stessa compagnia assicurativa per soli tre mesi la stessa polizza costerà 125 euro + 75 euro, per un totale di 200 euro. Questo naturalmente è soltanto un esempio per scoprire insieme come funziona il calcolo e la spesa assicurativa per differenti periodi di tempo: fortunatamente, infatti, grazie a portali come Mio Assicuratore.it ed altri simili potremmo trovare anche sconti vantaggiosi e offerte ad hoc per le nostre tasche e le nostre esigenze.

Un altro broker, di natura simile al precedente, asso nel settore assicurativo che ha sede vicino a Pavia è Delta Broker, che permette di richiedere immediatamente online una polizza assicurativa inserendo nome e cognome, recapito telefonico, numero di targa del veicolo da assicurare e la propria e- mail. Il prezzo, stavolta, è visibile immediatamente scegliendo la durata della polizza temporanea da un menu a tendina fra varie opzioni: uno, tre, cinque, quindici, trenta o novanta giorni (che facendo un calcolo veloce corrisponde più o meno alla polizza trimestrale che stiamo cercando), ma anche centoventi giorni, sei mesi o un intero anno. Disponibile per moto, furgoni e, ovviamente, automobili, nel caso che trattiamo nel corrente paragrafo il prezzo per novanta giorni è pari a 350, 00 euro.

 Fra questi, inoltre, non possiamo non citare Genertel.it, il quale permette di portare a compimento la simulazione del proprio preventivo ideale senza che sia strettamente necessario inserire il numero di targa.

Assicurazione Moto e scooter trimestrale 2022: tutte le informazioni

Quando parliamo di mezzi su due ruote un contratto assicurativo temporaneo può rivelarsi davvero utile e vantaggioso. Spesso, infatti, i mezzi su due ruote sono utilizzati soprattutto da tutti coloro che hanno già un altro mezzo, magari assicurato a loro nome, e usano moto o scooter soltanto nelle giornate primaverili o estive, nella stagione più mite e calda. Rispetto al contratto assicurativo dedicato per i veicoli a quattro ruote, ovviamente, i prezzi sono inferiori sebbene esista sempre il principio secondo cui la spesa giornaliera per essere coperti da assicurazione è maggiormente elevata in proporzione alla durata stessa prevista da tale copertura.

Recuperando il sito di Pavia citato in precedenza, il Delta Broker, noteremo come, anche per quanto concerne una polizza assicurativa trimestrale, il prezzo per un veicolo su due ruote è nettamente inferiore rispetto ad uno dotato di quattro: stipulare una polizza assicurativa per novanta giorni, infatti, costa 320, 00 euro.

È necessario, però, ricordare che è possibile richiedere un preventivo online anche quando la polizza assicurativa che siamo intenzionati a stipulare dovrà coprire un mezzo su due ruote, moto o scooter esso sia. Anche per le moto e per gli scooter, così come per ogni qualsivoglia mezzo di trasporto, esistono portali che permettono di valutare e calcolare un ipotetico preventivo tramite una simulazione ad hoc: il passaggio necessario che non dobbiamo assolutamente saltare è la cilindrata del veicolo interessato.

Quando trattiamo di coperture assicurative per moto e scooter, uno dei portali più famosi e più affidabili è senza dubbio Sostariffe.it in grado di garantire sempre a qualsiasi consumatore alla ricerca della soluzione assicurativa su misura per sé il risultato più vantaggioso. Una volta approdati sul sito di Sostariffe.it iniziare la ricerca della polizza assicurativa dei propri sogni sarà facile, semplice e intuitivo. Cliccando sul bottone che indica la possibilità di simulare e calcolare un preventivo il consumatore alla ricerca della assicurazione trimestrale dovrà innanzitutto iniziare ad inserire i vari dati anagrafici, continuando poi con quelli relativi alla moto o alla scooter da coprire con il contratto assicurativo nel 2022, specificandone la cilindrata prima, i dati relativi alla precedente copertura assicurativa poi e, infine, le varie proposte contrattuali che si è interessati a prendere in considerazione. Fra i risultati del calcolo basato sui dati rilasciati durante la simulazione della richiesta di preventivo sicuramente il consumatore potrà trovare la soluzione adatta a sé e al proprio mezzo e potrà decidere se salvarla, prenderla in considerazione lasciandola momentaneamente da parte oppure incominciare immediatamente le pratiche per la stipula e il conseguente esborso di denaro:  la migliore polizza assicurativa a copertura trimestrale idonea per la vostra moto o il vostro scooter potrà divenire immediatamente la vostra qualora lo vogliate. Le proposte sono davvero molteplici e le compagnie assicurative, così come le loro offerte, sono davvero numerosissime e diverse per fare in modo che ognuno possa trovare la sua.

Allo stesso modo si presenta anche uno dei leader del settore assicurativo, Conte.it Assicurazione Auto. Alla possibilità di simulare il proprio preventivo al fine di trovare la soluzione migliore per ogni consumatore, però, Conte.it Assicurazione Auto affianca un breve prospetto in cui viene spiegato in maniera analitica e capillare come effettivamente funzioni una assicurazione temporanea, da cosa dipenda, quando e a chi tale contratto di polizza assicurativa convenga per ottenere maggiori benefici e risparmiare. Ricorda, sempre nello stesso specchietto informativo, come sia assolutamente vietato utilizzare i mezzi assicurati con una polizza temporanea, nel nostro caso con la durata di soli tre mesi, nei periodi non compresi in questi tre mesi, in quanto non coperti da assicurazione: pertanto in quel determinato periodo il veicolo coperto da contratto assicurativo temporaneo non dovrà essere messo in moto né tantomeno guidato, “toccato nemmeno per pochi metri di strada”.

Una volta che il contraente richiedente si sia trovato a leggere con attenzione tale prospetto, se intenzionato a procedere, potrà immediatamente richiedere la simulazione di un preventivo realizzato ad hoc basato su ogni sua esigenza. Dovrà, come abbiamo già visto ampiamente in precedenza, inserire nuovamente i dati relativi anagrafici al conducente, alla sua patente e al mezzo comprensivo di data di immatricolazione e numero di targa. Dopodiché il sito si occuperà di far leggere, mostrando in maniera particolarmente evidente, i vari limiti che generalmente le polizze temporanee prevedono: una volta appurato che esistono quelli che ad una prima occhiata potranno sembrare degli svantaggi, sarà il contraente richiedente a dover cercare le clausole interessate che li renderanno noti. Proprio per questa ragione il sito ricorda che occorre leggere qualsiasi clausola di contratto assicurativa con davvero estrema attenzione per non rischiare di incappare e accettare di conseguenza limiti che non ci soddisfano e che tenderanno, sul lungo periodo, a rendere meno appagante la nostra esperienza assicurativa.

Non è, infatti, un caso raro trovare una franchigia così ingente tanto da rischiare di essere costretti a dover onorare, in caso di sinistro, un valore molto più elevato a quello previsto dal contratto di polizza assicurativa trimestrale. Da parte della compagnia, però, viene garantito comunque il massimo dell’impegno e della serietà e, pertanto, Conte.it Assicurazione Auto promette di tener fede al proprio incarico pagando, qualora il sinistro accaduto lo richiedesse, fino al valore monetario massimo che ricopre.

Nonostante siamo soliti descrivere un contratto di assicurazione temporaneo meno vantaggioso sul piano economico rispetto a uno annuale, è ben importante ricordare che qualora si decidesse di stipulare una polizza assicurativa solo temporaneamente, in questo caso per un periodo pari alla durata di tre mesi, per la propria moto o il proprio scooter, troveremmo comunque dei vantaggi non ininfluenti. Fra questi, infatti, è prevista una percentuale di risparmio che varia in base al profilo del conducente e al tipo di moto o scooter che si è intenzionati a coprire con contratto assicurativo della durata di tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.