Menu Chiudi

Assicurazione iPhone 13 e iPhone 13 Pro: prezzo polizza kasko, furto e requisiti

Chi ha un iPhone 13 o un iPhone 13 Pro della Apple ha speso diverse centinaia di euro per avere il proprio gioiellino: vediamo la polizza migliore per furto e danno, i requisiti per averla e i prezzi in circolazione per le assicurazioni dedicate ai telefoni più innovativi sul mercato.

Quanto costa l’assicurazione kasko per iPhone 13 e iPhone 13 Pro

I telefoni della linea iPhone sono sicuramente tra i migliori in circolazione e a provarlo, oltre alle eccellenti prestazioni, è anche l’elevato costo dei dispositivi, che possono arrivare a costare anche oltre un migliaio di euro. Attualmente, i modelli di ultima generazione sono: iPhone 13 e 13 Pro. Dal momento che si tratta di modelli particolarmente costosi è consigliabile tutelarsi sottoscrivendo una polizza assicurativa che possa coprire il telefono da quelle spiacevoli situazioni che, purtroppo, possono verificarsi come furto, smarrimento, danno accidentale etc etc. Una delle migliori polizze assicurative attualmente in circolazione e pensata apposta per i prodotti iPhone è l’assicurazione Kasko.

La polizza Kasko è una piccola formula assicurativa che viene fornita da diversi gestori telefonici, quali: Tim, Vodafone e Wind Tre.

Generalmente, le assicurazioni Kasko offrono una copertura assicurativa totale, in caso di: furto, rapina, scippo, rottura, utilizzo improprio della rete telefonica, lentezza e problemi derivanti da aggiornamenti non adeguati, difetti di fabbricazione che rendono difficoltoso o impossibile l’uso del telefono, danni fisici al telefono che possono essere accidentali o meno.

Inoltre, le polizze assicurative Kasko, sono formule assicurative che è possibile sottoscrivere comodamente online, senza particolari difficoltà, oppure chiamando – sia da fisso che da cellulare – direttamente il numero verde relativo per parlare con un operatore che vi aiuterà nell’espletamento delle procedure necessarie per l’attivazione.

Pur trattandosi di una copertura assicurativa particolarmente ampia, la quota annuale da versare per assicurare gli ultimi modelli di iPhone, si aggira in media intorno ai 50/60 euro, una cifra decisamente irrisoria e facilmente ammortizzabile durante il corso dell’anno poiché, mensilmente, l’aggravio economico della polizza è di circa 4,00/5,00 euro.

Tuttavia, come accade per ogni polizza assicurativa, il costo può variare in base al tipo di contratto che si sceglie di sottoscrivere, alle clausole assicurative che scegliamo di inserire nel pacchetto e dal gestore telefonico al quale si deciderà di affidarsi.

Nel caso infatti si scegliesse di affidarsi a uno degli operatori di cui sopra, occorre sapere che:

  • il pacchetto Kasko della compagnia Tim, consente di cominciare a pagare le rate dell’eventuale polizza sottoscritta contestualmente al pagamento delle rate occorrenti per l’acquisto dell’iPhone. Naturalmente, il valore delle rate della polizza è calibrato al genere di modello di dispositivo che deciderete di acquisire, pertanto nel caso degli ultimi modelli di iPhone 13 e 13 Pro, il costo totale della polizza può aggirarsi anche intorno ai 100 euro annuali. Diversamente, se opterete per un modello più vecchio, la quota assicurativa sarà riproporzionata in base al costo del telefono;
  • Vodafone, invece, consente di effettuare la polizza Kasko su iPhone 13 Pro e iPhoone 13 a prezzi davvero vantaggiosi soprattutto nel caso specifico dei clienti business che potranno infatti beneficiare di una polizza assicurativa totale per il proprio telefono dal costo annuale di circa 50 euro; nel caso invece non foste clienti business, ma voleste comunque beneficiare di una polizza Kasko, il prezzo sarà leggermente più elevato (circa 20-30 euro in più), ma a fronte di un’ottima copertura assicurativa;
  • la compagnia telefonica Wind Tre ha invece deciso di offrire il pacchetto assicurativo Kasko Full che tutela i vostri iPhone 13 e 13 Pro da ogni genere di situazione. Il prezzo mensile della polizza si aggira intorno ai 9 euro mensili, mentre per ogni riparazione il costo si aggira intorno ai 25 euro, iva esclusa. Tra le clausole vantaggiose di cui i beneficiari potranno usufruire segnaliamo la sostituzione illimitata del proprio telefono in caso di danneggiamento, accidentale o meno. Il nuovo cellulare potrà essere recapitato direttamente a casa vostra oppure, se preferite, potrete ritirarlo presso uno dei punti vendita Tre prescelti. 

L’unica eventualità che non viene coperta dalla polizza Kasko Full è quella dello smarrimento o del furto.

Sul mercato assicurativo, la polizza Kasko offerta dalle compagnie Tim, Vodafone e Tre sono sicuramente tra le migliori sia per garanzia di tutela sia per il rapporto tra costi e servizi forniti. Vediamo adesso quali sono i requisiti che occorrono per poter sottoscrivere la vostra polizza Kasko per iPhone 13 e iPhone 13 Pro.

Assicurazione iPhone 13 Pro e iPhone 13: requisiti indispensabili per sottoscriverla

Come accade per ogni genere di assicurazione, occorre possedere dei requisiti specifici per poter sottoscrivere il contratto assicurativo.

Nel caso delle polizze Kasko, trattandosi di piccole polizze assicurative, non occorrono specifici requisiti e quei pochi necessari non sono affatto proibitivi.

Come prima cosa, il beneficiario della polizza deve possedere almeno 18 anni, secondo norma di legge, nel caso in cui il beneficiario fosse un minorenne, la polizza andrà sottoscritta a nome di un genitore o tutore legale.

Il secondo requisito fondamentale è possedere la stessa linea telefonica dell’operatore con il quale deciderete di sottoscrivere la polizza. Un esempio, se sceglierete di affidare la tutela del vostro iPhone alla polizza Kasko Tim, occorrerà essere in possesso di un abbonamento per la vostra linea telefonica con lo stesso operatore.

Infine, il terzo ed ultimo requisito prevede che la copertura assicurativa sia sottoscritta per un telefono acquistato non anteriormente all’anno di riferimento della copertura assicurativa.

Sia chiaro che sottoscrivere una polizza assicurativa Kasko è possibile in qualsiasi momento, ma per beneficiare di offerte e vantaggi maggiori è consigliabile affiancare fin da subito la polizza assicurativa all’acquisto del nuovo iPhone.

Come abbiamo visto, si tratta di requisiti piuttosto generici, proprio per questo è consigliabile scegliere di tutelare sempre il vostro iPhone. Vediamo adesso come funziona l’eventuale rimborso assicurativo. 

Come e quando avviene il rimborso dell’assicurazione per danni o furto di iPhone 13 e 13 Pro

Qualunque sia la polizza Kasko che deciderete di sottoscrivere, sappiate che la prima cosa da tenere in considerazione per ottenere l’eventuale rimborso per furto o danno,  è l’esistenza del massimale che andrà a incidere, talvolta significativamente, sul valore del rimborso.

Il massimale dipenderà molto dal genere di clausole che deciderete di includere nel vostro contratto assicurativo.

Generalmente, il massimale viene calcolato tenendo conto del costo di mercato dell’iPhone, del modello, dell’entità e del tipo di danno subito.

Il massimale di rimborso è annuale e non può essere mai cumulato con il massimale dell’anno successivo o dell’anno precedente a quello in cui ricorre il danno, questo perché la polizza Kasko si esaurisce naturalmente ogni anno e il rinnovo non è mai tacito, ma deve essere sempre sottoscritto dalle parti ogni anno che si decide di rinnovare la polizza.

Il rimborso non avviene, tuttavia, con l’effettivo accreditamento del corrispettivo valore del danno in denaro, ma avviene con il pagamento del danno da parte della polizza. Nel caso in cui il danno superasse la cifra complessiva prevista dalle clausole assicurative, la polizza provvederà a risarcire una percentuale e la differenza sarà a carico dell’assicurato.

Ad esempio: se il danno arrecato all’iPhone corrispondesse a una cifra pari a 100 euro e il massimale della copertura assicurativa fosse di 100 euro, la polizza coprirà totalmente la riparazione del danno, diversamente, se il danno fosse pari a 120 euro e il massimale fosse pari a 100 euro, la polizza coprirà il costo della riparazione per la cifra prevista dal massimale, mentre l’assicurato pagherà la differenza rimanente che corrisponderebbe a 20 euro.

In alcuni casi, la polizza – è il caso del pacchetto Kasko Full, offerto dalla compagnia Tre – potrebbe prevedere, invece della riparazione, la sostituzione dell’iPhone nel caso di gravi danneggiamenti, laddove il costo della riparazione fosse effettivamente superiore al valore del telefono danneggiato. La sostituzione avviene normalmente soprattutto nel primo anno, mentre per i successi anni potrebbe essere richiesto il pagamento di una differenza.

Attenzione però, la sostituzione del dispositivo avviene, ovviamente, con un telefono dello stesso modello, nel caso in cui voleste cambiare modello di cellulare, potrebbe essere richiesta un’integrazione in denaro pari alla differenza di prezzo tra i due modelli.

Nel nostro caso, trattandosi di iPhone 13 e iPhone 13 Pro – gli smartphone tra i più costosi in commercio – la sostituzione del dispositivo gravemente danneggiato è garantita, fermo restando il rispetto delle clausole di esclusione dei casi sottoscritte nel contratto, che è sempre bene leggere con molta attenzione prima di firmare!

Segnaliamo, infine, un altro vantaggioso elemento che depone a favore delle polizze Kasko e cioè, l’assenza totale, da qualsiasi pacchetto assicurativo, del pagamento della franchigia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *