Menu Chiudi

Assicurazione Sportiva 2022: migliori polizze sportive contro infortuni e calcio e altri sport, quando è obbligatoria

Se si pratica uno sport si può scegliere di tutelarsi contro gli infortuni stipulando per l’appunto un’assicurazione sportiva. Purtroppo bisogna sempre mettere in conto di potersi far male sia se si pratica uno sport in maniera dilettantistica sia in modo professionale e agonistico. Un’assicurazione sportiva può quindi venire incontro per quanto riguarda il risarcimento delle spese da sostenere per le cure da sostenere ad esempio. Vediamo nello specifico quali sono quindi le migliori polizze assicurative del 2022 contro gli infortuni a calcio o praticando altri sport. Scopriremo inoltre quando questa è obbligatoria.

Migliori assicurazioni sportive del 2022 contro infortuni nel calcio e altri sport

Le polizze assicurative rispetto al passato offrono una serie di garanzie a tutela di vari aspetti, grazie al fatto che le esigenze odierne sono divenute sempre più varie e complesse. Tra queste esigenze vi sono anche quelle sportive.

Chi pratica sport può scegliere di stipulare un’assicurazione sportiva contro gli infortuni.  Cerchiamo quindi di capire quali sono le migliori assicurazioni sportive del 2022 contro gli infortuni per chi gioca a calcio o pratica altri sport.

Precisiamo subito che in genere le polizze sportive non solo tutelano il soggetto intestatario, ma intervengono per rimborsare anche i danni a terzi, alle strutture e a rimborsare le spese mediche da sostenere in caso di infortunio. In linea di massima esse tutelano in caso di danni personali allo sportivo come infortuni; danni provocati da terzi specialmente nel caso di sport di squadra. Questo genere di assicurazioni quindi pagano le cure mediche allo sportivo oppure rimborsano eventuali danni procurati a terzi.

Le polizze sportive per chi gioca a calcio possono essere stipulate sia da chi pratica questo sport in maniera occasionale presso una struttura abilitata e in presenza di istruttori, sia dai giocatori professionali. Il calcio, sport molto amato in Italia e nel mondo, è praticato da tante persone in maniera dilettantistica e non solo. Si tratta peraltro di un’attività sportiva durante la quale non è così raro infortunarsi purtroppo. Una semplice caduta infatti può provocare distorsioni, rotture di legamenti, fratture. Si tratta di evenienze assolutamente probabili.

Le assicurazioni sportive solitamente pagano nei casi in cui l’incidente è avvenuto all’interno delle struttura sportiva o dell’ambiente in cui si pratica un determinato tipo di sport. Inoltre l’infortunio deve essere violento e impossibile da prevenire; e deve avvenire durante il regolare svolgimento dell’attività.

L’assicurazione può non pagare se ad esempio si pratica calcio in un posto non adeguato, ad esempio in strada; oppure in assenza dell’istruttore; se non si prendono le giuste misure di sicurezza o se si è sotto effetto di droghe o alcol. La FIFA ha previsto due tipi di polizze per salvaguardare anche i club risarcendoli nel caso non potesse utilizzare un atleta durante un campionato a causa di un infortunio.

Possono inoltre decidere di stipulare un’assicurazione sportiva anche i frequentatori di piscine e palestre, chi pratica sport acquatici, invernali, estremi ecc. La gamma di coperture assicurative sportive è abbastanza ampia.

Per sottoscrivere una polizza sportiva si può optare per la modalità online. Sono diverse le compagnie assicurative che permettono di fare un preventivo via web. Tra le assicurazioni presenti online per il calcio e altri sport vi è Yolo sport che può essere stipulata per un’ampia gamma di attività sportive.

Sul sito si può fare una simulazione di preventivo inserendo l’età dell’assicurato e il tipo di pacchetto che può avere la durata di 1, 3, 7 giorni oppure 1 mese o 1 anno. Yolo Sport è un’assicurazione on demand che permette una protezione istantanea dopo solo 2 ore dall’acquisto.

Yolo offre il rimborso delle spese mediche e la diaria da ricovero a seguito di un infortunio e l’indennizzo a seguito di una frattura. Inoltre per i gruppi di minimo 10 persone viene applicato uno sconto del 10%, valido solo per le polizze di 1, 3 e 7 giorni.

Possono richiedere questo genere di assicurazione le persone di età compresa tra i 4 e i 64 anni; i residenti o domiciliati in Italia, Repubblica di San Marino e Città del Vaticano. Non si può stipulare invece se si pratica uno sport a livello competitivo, oppure sport estremi o se si partecipa a competizioni nazionali e internazionali.

Un altro tipo di assicurazione online contro gli infortuni subiti a calcio o praticando altri sport è la Multisport. A differenza della precedente la Multisport offre delle tutele anche a chi pratica sport estremi ed è l’unica assicurazione valida per gli sport in tutto il mondo.

Multisport offre un’assicurazione con validotà di un anno, un mese, una settimana oppure un giorno a partire da 3,50 euro. Questa polizza è acquistabile con la firma elettronica avanzata.

Un’altra compagnia che permette di stipulare un’assicurazione sportiva è l’Intermundial. Si tratta di un’assicurazione che copre più di 100 sport, inclusi quelli aerei e offre diverse garanzie: ricerca e soccorso anche in elicottero; spese per la camera iperbarica; fino a 2000 euro per protesi e stampelle. Inoltre al momento del rinnovo è possibile ottenere uno sconto del 20% sul prezzo della polizza sportiva.

Rispetto ad altre compagnie assicurative Intermundial offre una copertura molto ampia di sport, da quelli acquatici (kayak, vela, windsurf, rafting ecc); a quelli terrestri; a quelli invernali ecc. In caso di infortuni sportivi inoltre Intermundiali permette di aggiungere alla propria polizza l’estensione di Riabilitazione fino a 5000 euro di spese coperte. Attualmente la copertura di 1 giorno costa 14,52 euro, mentre l’annuale viene a costare 189,64 euro in Italia. Intermundial offre la copertura anche quando si pratica uno sport al di fuori del proprio Paese. Sul sito sono esplicitate nel dettaglio le varie tariffe previste. Inoltre sempre sul sito della compagnia assicurativa è possibile calcolare il prezzo della propria polizza assicurativa.

Anche Europ Assistance offre l’assistenza e il pagamento delle spese mediche in caso di infortunio. Inoltre se si pratica un tipo di sport che porta in luoghi distanti dai centri urbani è possibile attivare outdoor non problem e ricevere in regalo lo SPOT Gen3, un device satellitare che permette di inviare ai soccorritori la propria posizione GPS. Anche sul sito di Europ Assistance si può effettuare un preventivo.

Nel panorama delle polizze assicurative contro gli infortuni durante l’attività sportiva, l’UnipolSai propone una polizza infortuni premium che tutela anche nel tempo libero, quando ad esempio si sta praticando uno sport. Per ricevere il rimborso delle spese mediche vanno utilizzate le strutture convenzionate con UniSalute. Le rate sono mensili con un tasso zero. Il premio della polizza infortuni può inoltre essere detratta a livello fiscale. La polizza di UnipolSai offre un supporto economico nel caso di infortunio che determini una lesione permanente o il decesso dell’assicurato.

Per trovare la polizza sportiva contro gli infortuni più adatta alle proprie esigenze si può anche effettuare una ricerca sul motore di ricerca E-leads. Si potrà ottenere una consulenza gratuita e senza impegno. Un altro simulatore che permette di fare un preventivo per una polizza assicurativa per chi gioca a calcio è Mio assicuratore.it.

Un discorso a parte va fatto per quanto riguarda l’assicurazione sportiva per sport estremi come ad esempio lo sci fuoripista, il paracadutismo, il bunjee jumping, il parapendio, il free climbing, le attività acrobatiche, lo snowboard, la ginnastica artistica acrobatica e gli sport circensi.

In questi casi se si verifica un incidente per tutelarsi occorre stipulare un’assicurazione integrativa. Inoltre nel caso dei minori sono preclusi alcuni sport, anche se è possibile sottoscrivere delle clausole integrative come nel caso degli sport acrobatici, il motociclismo e il cross bike.

Quando è obbligatoria l’assicurazione sportiva?

La polizza assicurativa sportiva contro gli infortuni può essere stipulata in maniera facoltativa, come abbiamo detto in precedenza, da chiunque pratichi uno sport in determinate condizioni specialmente in in maniera occasionale e dilettantistica. Vi sono dei casi in cui l’assicurazione sportiva è però obbligatoria.

Sono infatti obbligati a stipulare una polizza assicurativa tutti gli sportivi professionisti che quindi praticano un determinato sport in maniera agonistica. Tuttavia questa regola non vale in senso assoluto solo per i professionisti. Se vogliamo essere più precisi in base al decreto del 3 novembre 2010 si devono assicurare obbligatoriamente anche sportivi dilettanti con tessera di una qualsiasi Federazione Sportiva, tecnici e dirigenti di Federazioni Sportive, istruttori, bagnini, personal trainer e chiunque lavori nel settore sportivo.

Anche se non rientrano nella categoria dei professionisti solitamente è consigliato far stipulare l’assicurazione sportiva contro gli infortuni specialmente ai bambini e ai ragazzi che praticano sport sia dilettantistico che agonistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.