Menu Chiudi

Assicurazione Grandine Agricoltura 2022: come funziona la polizza per campi e vigneti e quali sono le migliori

Come funziona l’Assicurazione sulla Grandine nel settore dell’Agricoltura in questo 2022? Tutelare l’attività agricola è fondamentale per proteggere la produzione da eventi naturali e catastrofici per il raccolto come temporali, venti forti, eccesso di pioggia e alluvioni.

Gli accadimenti atmosferici citati possono pregiudicare l’andamento di una azienda agricola e la sua crescita e, di conseguenza, è bene che l’agricoltore sottoscriva una polizza lo difenda da minacce improvvise a cui non si può porre rimedio. Il settore primario è tra tutti i settori lavorativi quello più vulnerabile proprio perché soggetto a due fattori, la stagionalità e l’esposizione agli eventi metereologici. Il primo fattore è, in alcuni casi, superabile con la coltivazione in serra e con gli scambi commerciali con Paesi che presentano condizioni climatiche differenti dalle nostre mentre per salvaguardarsi dal secondo fattore è indispensabile stipulare un’apposita polizza assicurativa che includa un piano di tutela del lavoro nei campi. Vediamo come funziona questa tipologia di polizza per campi e vigneti per poi scoprire quali sono le migliori proposte sul mercato in questo 2022.

Come funziona l’Assicurazione sulla Grandine nell’Agricoltura

L’inverno è alle porte e porta con sé pioggia, freddo, grandine e neve. Questi ed altri agenti atmosferici sono un pericolo tangibile per i raccolti perché possono completamente distruggere campi, vigneti e alberi causando danni economici rilevanti per una azienda agricola il cui sostentamento si basa proprio sul raccolto stagionale. Per ovviare a questa problematica, l’agricoltore può sottoscrivere un’Assicurazione Grandine Agricoltura volta alla tutela del lavoro nei campi. Nello specifico, le polizze in questione garantiranno al beneficiario di poter preservare la propria azienda da eventuali perdite causate da eventi climatici avversi, fitopatie, malattie degli animali e infestazioni parassitarie. La scelta dell’agricoltore sarà quella di optare per un pacchetto omnicomprensivo di tutte le avversità atmosferiche oppure di “costruire” un pacchetto a sua scelta con specifiche combinazioni di rischio come grandine e vento forte, alluvione e grandine, eccesso di pioggia e vento forte. In generale, i rischi climatici assicurabili per le colture vegetali sono classificati in avversità catastrofali, in cui rientrano gelo. brina, alluvione e siccità, avversità di frequenza, che include grandine, venti forti, eccesso di pioggia ed eccesso di neve, e, infine, in avversità accessorie con riferimento agli sbalzi termici, al colpo di sole e al vento caldo.

Con un’Assicurazione Agricoltura, l’impresa agricola può assicurarsi la resa che si sarebbe ottenuta in tempi di condizioni climatiche normali basando il calcolo sulla produzione media di tre o cinque anni, escludendo in quest’ultimo caso il più alto e il più basso dei valori storici. E’ importante sapere che per rientrare nella campagna assicurativa nel campo dell’agricoltura nell’anno 2022, l’azienda agricola deve essere una unità tecnico-economica costituita da poderi o appezzamenti utilizzata per lo svolgimento dell’attività agricola, forestale, zootecnica e agrituristica ad opera di persona fisica, società o ente. Le colture assicurabili, invece, sono quelle elencate nel Piano assicurativo agricolo annuale vigente redatto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

L’agricoltore ha la possibilità di scegliere tra diverse formule assicurative e di optare per le assicurazioni agricole agevolate o per le polizze proposte da note compagnie assicurative. Nel primo caso le opportunità contributive sono offerte dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale e, nello specifico, il beneficiario otterrà il rimborso fino al 70% del costo della polizza a condizione che il contratto assicurativo preveda un rimborso per danni superiore al 20% della produzione. Il calcolo della produzione da assicurare verrà svolto basandosi sulle tabelle dei prezzi massimi assicurabili redatte dal MIPAAF e per trovare il valore occorrerà moltiplicare la quantità per il prezzo indicato. Per la sottoscrizione della polizza Agricoltura agevolata, l’interessato dovrà presentare all’AGEA la Manifestazione di interesse ossia un modulo con i dati identificativi in cui dichiara di voler usufruire dell’aiuto pubblico in modo tale che successivamente possa rivolgersi ad una compagnia assicurativa o ad un consorzio di difesa per stipulare la polizza agevolata. La ricezione del contributo sarà subordinata alla presentazione del Piano Assicurativo Individuale contenente i dati delle superfici e delle rese del prodotto assicurato e all’invio delle domande di sostegno e di pagamento all’AGEA.

Dopo aver approfondito il funzionamento dell’Assicurazione Agricoltura e, nello specifico, delle condizioni per ottenere un contributo sul pagamento della polizza è il momento di valutare le migliori proposte assicurative presenti sul mercato rivolte alla tutela del lavoro nei campi.

Le migliori polizze Agricoltura in caso di grandine su campi e vigneti

La gestione del rischio in campo agricolo è diventato un fattore strategico di primaria importanza per la competitività e la sopravvivenza delle aziende italiane dedite all’agricoltura. Le imprese sono oggi più esposte ai rischi causati dagli agenti atmosferici rispetto al passato a causa dei cambiamenti climatici che stanno colpendo la nostra penisola e di conseguenza una tutela di campi e vigneti è fondamentale per non cadere in un profondo abisso economico. Le compagnie assicurative si sono adeguate a questa nuova esigenza inserendo nella gamma di prodotti le assicurazioni dedicate agli agricoltori e all’eventualità di impreviste minacce provenienti dalla natura.

Cattolica Assicurazioni è una prima compagnia che propone una Polizza Danni da Avversità Atmosferiche a tutela dell’agricoltore e del lavoro nei campi. Il piano è una garanzia dalle conseguenze di accadimenti atmosferici che potrebbero pregiudicare la crescita dell’impresa agricola e il suo buon andamento. La proposta rientra tra quelle che possono essere associate ai contributi del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale qualora venga inserita la richiesta specifica all’interno della domanda di aiuto PAC. La copertura della polizza Cattolica Assicurazioni riguarda tutte le principali coltivazioni come uva, pomodori, cereali, frutta, barbabietole da zucchero, tabacco, olive, cocomeri e meloni e tante altre. I punti di forza della proposta, tali da permettere di inserirla tra le migliori polizze 2022, sono la flessibilità e la modularità, la garanzia contro le calamità naturali e altre tutele specifiche per l’azienda agricola e la possibilità di usufruire dei contributi per il pagamento del premio. L’assicurazione interviene in caso di grandine, vento forte, eccesso di pioggia, sbalzo termico, colpo di sole e vento caldo, eccesso di neve, alluvione, siccità, gelo e brina.

Passiamo ora ad AXA e al prodotto Assicurazione Agricoltura nato per proteggere le aziende agricole in ogni fase della produttività. La soluzione modulare e flessibile consente di inserire tra le garanzie dell’assicurazione la copertura per i danni causati dagli eventi atmosferici oltre che per i danni legati all’autocombustione, al foraggio, alla dispersione di olio o vino, all’asfissia del bestiame e alla responsabilità civile. Per quanto riguarda la tutela di nostro interesse, con AXA si è coperti in caso di bufere, tempeste, venti forti e gelo, sovraccarico di neve, grandine, uragani e tempeste. Per ottenere una consulenza su misura sarà necessario richiedere la consulenza di un agente lasciando i propri recapiti attraverso il portale www.axa.it.

Tra le migliori polizze assicurative legate all’agricoltura possiamo citare il prodotto Agricoltura&Servizi di UnipolSai. Le soluzioni assicurative sono disegnate per soddisfare ogni esigenza dei clieni e per salvaguardare il lavoro agricolo proteggendo non solo campi e vigneti ma anche macchinari, attrezzature, persone e bestiame. Tra le garanzie inseribili nella polizza citiamo quella Alluvione, Inondazione, Terremoto che prevede un sostegno economico per la riparazione dei danni e per il riavvio dell’attività in caso di catastrofi naturali e permette di assicurare fino al 100% del valore del contenuto e del fabbricato. Attualmente, poi, è in vigore un’interessante offerta che regala i primi tre mesi di polizza differendo il pagamento del premio ed iniziando a contare i 12 mesi dal momento in cui si inizierà a pagare l’assicurazione. Ciò significa che non solo stipulando la polizza nel mese di novembre 2022 si inizierà a pagare nel febbraio 2022 ma che, inoltre, l’assicurazione sarà valida fino al febbraio 2022. In più, l’attuale offerta prevede un 20% di sconto sulle rate qualora si rispettino determinate condizioni scritte nel contratto.

Valore Agricoltura è, poi, la polizza assicurativa proposta da Generali per proteggere il patrimonio dell’agricoltore e fronteggiare efficacemente li imprevisti. La compagnia prevede coperture combinabili anche in base all’attività peculiare svolta dall’impresa agricola, si rivolge a tutte le aziende attive dedite alla coltivazione e all’allevamento non in forma industriale e comprende tra le garanzie l’asfissia del bestiame, danni ai prodotti e ai contenitori. Inoltre, offre il supporto per la ripresa qualora, per esempio, una forte grandinata provocasse danni alle serre. Per approfondire la conoscenza con la polizza, anche in questo caso è consigliabile contattare un agente per richiedere una consulenza specializzata e professionale.

Un’altra opportunità da valutare se si è in procinto di stipulare una polizza assicurativa agricoltura è la proposta di confronto tra polizze espressa da polizzamigliore.it. Nel portale è possibile scoprire le migliori polizze differenziando anche i reparti (frutta, verdura, cereali,) per scegliere l’opzione di proprio interesse e si potranno confrontare per scegliere quella che maggiormente si avvicina alla soddisfazione delle esigenze individuali.

In conclusione, le opportunità per tutelare al meglio il lavoro dei campi da minacce improvvise quali eventi atmosferici catastrofici sono numerose sul mercato e alcune consentono di ottenere una riduzione del pagamento del premio grazie agli aiuti europei. Per arrivare alla decisione finale relativa alla compagnia assicurativa con cui sottoscrivere il contratto non vi rimane altro da fare che iniziare a richiedere più preventivi per conoscere il costo del premio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.