Menu Chiudi

Assicurazione FIGC 2022: le coperture per settore giovanile e calciatori dilettanti

Presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), anche nota come Federcalcio, è possibile sottoscrivere un’adeguata assicurazione che consente ai calciatori di essere tutelati da infortuni durante le attività sportive. In questo articolo vedremo un particolare tipo di assicurazione: quella per i calciatori del settore giovanile e per i giocatori dilettanti.

Assicurazione FIGC 2022: cosa copre per i piccoli calciatori del settore giovanile?

La Federcalcio non è solo promotrice della cultura calcistica nel nostro paese, ma è anche attenta alla cura e all’assistenza dei giocatori tesserati FIGC. Praticare sport, a tutti i livelli, è sempre piacevole, ma è anche vero che possono accadere, fortunatamente non sempre, infortuni di diversa entità. Proprio in occasioni come queste è quindi importante essere tutelati da una polizza assicurativa contro gli infortuni. Vediamo quale è la migliore per i piccoli giocatori del settore giovanile.

Sul sito ufficiale della FIGC, esiste un’apposita sezione dedicata all’argomento a cui si accede secondo questo percorso: Giovani > SGS (Settore Giovanile e Scolastico) > Assicurazioni.

Attraverso questa sezione, si possono ottenere utili informazioni sulle polizze assicurative per i giovani tesserati FIGC. Per la gestione di infortuni e sinistri, ogni tesserato può usufruire della piattaforma eClaim, la piattaforma totalmente virtuale attraverso la quale, con velocità e semplicità si può denunciare un infortunio o un sinistro e dare avvio alle pratiche di liquidazione. La piattaforma, sulla base della polizza sottoscritta con Poste Assicura, garantisce una copertura totale non solo per i tesserati del Settore Giovanile ma anche per le Divisioni calcio Paralimpico e Femminile. Un servizio assicurativo quindi, che si dimostra capace di tutelare una vasta gamma di tesserati e di giovani calciatori e calciatrici.

Per usufruire dell’assicurazione online, i giovani tesserati devono registrarsi su eClaim, in qualsiasi momento, e solo allora potranno beneficiare delle eventuali clausole assicurative, inoltrando tutta la documentazione, istanza di denuncia compresa, completamente online. All’interno della piattaforma è possibile inoltre scaricare i relativi moduli informativi sulle condizioni e le tipologie di infortunio tutelate dalla polizza.

I criteri assicurativi coprono tutte le conseguenze derivate, circoscritte o imputabili all’infortunio e le condizioni fisiche e/o patologiche preesistenti, ma aggravate dall’infortunio occorso. Le condizioni tutelate dall’assicurazione sono le seguenti:

  • Morte. L’indennizzo viene corrisposto dalla Società anche nel caso in cui la morte sopraggiunga nell’arco dei due anni successivi all’episodio infortunistico e anche nel caso in cui la polizza sia scaduta;
  • Morte presunta. Tale condizione si verifica nel caso in cui accada un infortunio indennizzabile, ma non sia ritrovato il corpo e quindi si presume il decesso;
  • Lesioni. Si tratta del caso che comprende la più ampia casistica, le lesioni indennizzabili, di lieve o grave entità, riguardano ogni tipo di arto o zona del corpo: dalla teca cranica, fino ai piedi.

Per quanto riguarda i casi di lesioni, esse sono poi suddivise per tipologia:

  • Frattura;
  • Rotture;
  • Lesioni legamentose;
  • Lussazioni;
  • Ustioni (con percentuali di riferimento);
  • Amputazioni che si rendono necessarie a seguito dell’incidente.

Tra le clausole assicurative rientrano inoltre i day hospital, i periodi di degenza ospedaliera e di convalescenza che si rendono necessari alla guarigione e dimissione del paziente. Sono inoltre compresi nella polizza assicurativa anche i rimborsi per spese e cure mediche ordinarie e/o specialistiche. Infine, una delle clausole che contraddistingue maggiormente questa particolare assicurazione destinata ai più piccoli tesserati è la clausola per il recupera dell’eventuale anno scolastico perso, a seguito dell’infortunio, grazie alla quale è possibile di beneficiare del 20% in più dell’importo indennizzato, fino a un massimo di 5000 euro.

A beneficiare della polizza assicurativa sono tutti i Giovani tesserati FIGC di diverse fasce d’età, ma comunque al di sotto dei 18 anni: Giovanissimi, Allievi; Pulcini, Esordienti; Primi Calci, Piccoli Amici.

La piattaforma eClaim è entrata in vigore il 1 luglio del 2021 e come si legge in una nota finale sulla piattaforma stessa, per conoscere le condizioni di denuncia di sinistro e/o infortunio e le clausole assicurative per gli incidenti anteriori a questa data, occorre collegarsi al sito MarshAffinity, affiliato alla compagnia UnipolSai Assicurazioni, che gestisce gli infortuni e le modalità di denuncia che, anche in questo caso, sono condotte online. Le pratiche assicurative per il settore giovanile FIGC gestite da MarshAffinity sono:

  • i sinistri occorsi durante le ultime 6 stagioni;
  • i sinistri occorsi fino al 30 luglio dell’anno precedente.

Infine, gli infortuni verificatisi tra il 1° luglio 2014 e il 1° gennaio 2015 sono direttamente gestiti da UnipolSai. Per prendere contatti diretti con UnipolSai Assicurazioni basterà contattare direttamente il numero verde della compagnia: 800 024640, lun. -ven., 08:30 – 19:00; sabato 08:30 – 13:30.

Assicurazione calciatori dilettanti FIGC 2022: coperture garantite

Nella stessa nota informativa disponibile sulla piattaforma assicurativa eClaim, è disponibile anche la notizia dell’assicurazione per i calciatori dilettanti. In questo caso, l’iter assicurativo è direttamente gestito dalla Lega Nazionale Dilettanti – LND, associazione privata la quale raccoglie sotto di sé tutte le associazioni del Settore dilettantistico affiliate a Federclacio. Per consultare le condizioni assicurative, anche in questo caso, basterà cliccare sul link diretto messo a disposizione nella nota di eClaim o, in alternativa, collegandosi direttamente al sito ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti: Servizi > Assicurazioni.

La Lega Nazionale Dilettanti offre il proprio piano assicurativo in linea con la compagnia Generali Italia S.p.A e anche in questo caso, il contraente può trasmettere la denuncia di sinistro direttamente online, attraverso la piattaforma dedicata OneCare, una volta che avrà effettuato la procedura di registrazione, oppure a mano, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, compilando l’apposito modulo, il cui form è disponibile per il download nella sezione Assicurazioni.

Per quanto riguarda le circostanze tutelate dalla polizza esse non differiscono molto da quelle pensate per il Settore Giovanile, anche in questo caso le garanzie assicurative tutelano i calciatori dilettanti nelle seguenti circostanze: lesioni; rimborso spese per cure ospedaliere e grandi interventi; rimborso spese per cure e visite specialistiche; indennità di ricovero; rimborso per cure dentarie e/o protesi dentarie; danno estetico; ulteriori indennità aggiuntive. Oggetto delle coperture assicurative sono naturalmente tutti i calciatori tesserati alla LND in qualità di giocatori dilettanti. Gli assicurati che potranno beneficiare delle clausole assicurative saranno tutti coloro ai quali occorreranno incidenti e sinistri nelle seguenti circostanze:

  • gare e/o tornei di campionato e/o amichevoli, purché le dispute siano condotte da arbitri incaricati dalla Federazione competente nel territorio dove si svolge la competizione;
  • allenamenti, preventivamente autorizzati e controllati dall’organizzazione sportiva;
  • trasferimenti e/o trasferte collegiali avvenute dalla residenza alla destinazione in cui ha luogo la manifestazione;
  • trasferimenti privati purché limitati a spostamenti compiuti per partecipare alle gare e agli allenamenti ufficiali, documentata ufficialmente;
  • trasferimenti avvenuti con mezzi di soccorso durante il trasporto al punto ricovero più vicino.

Inoltre, la polizza assicurativa offre ai contraenti la possibilità di usufruire anche della tutela legale in diversi gradi di giudizio e nei casi in cui sia sia procurato oppure subito un danno legale.

Le clausole della polizza assicurativa in vigore valgono naturalmente per tutti gli infortuni occorsi nell’anno in corso, tuttavia, LND specifica che, per quanto riguarda gli incidenti avvenuti fino alla stagione 2017/2018, non sono più gestiti dalla piattaforma Marsh, già incontrata precedentemente, ma nella nuova piattaforma gestita dalla società AON, pertanto gli utenti che necessitano di ottenere informazioni o delucidazioni in merito alle pratiche già denunciate e riferibili a questo periodo, dovranno contattare la società subentrata nella gestione al numero verde: 800137060.

L’assicurazione FIGC è obbligatoria per giocare a calcio?

Dopo l’analisi delle principali soluzioni assicurative cui hanno accesso alcune categorie di giocatori è lecito domandarsi se, tuttavia, la stipula di un’assicurazione FIGC sia effettivamente obbligatoria per giocare a calcio.

La risposta è . Infatti, nel momento in cui un giocatore accetta di affiliarsi alla FIGC oppure a una delle tante società private facenti parte della Lega Nazionale Dilettanti, accetta anche di sottoscrivere, tacitamente, una polizza assicurativa a tutela della propria persona. Non solo, la polizza assicurativa viene anche sottoscritta a tutela, in alcuni casi anche a tutela della federazione stessa e degli impianti messi a disposizione dalle strutture sportive coinvolte.

La polizza assicurativa viene “passata” direttamente dalla Federazione, pertanto non sussiste un reale onere a carico del contraente che, in realtà non farà altro che beneficiare delle tutele assicurative garantite. Inoltre, l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa esiste anche anche per coloro che decidono di praticare sport in forma non professionistica. A differenza dei giocatori affiliati FIGC, in questo caso però esiste l’obbligo di sottoscritte l’assicurazione in forma privata, per un minimo di 8.000 euro di copertura indennizzabile. In questo caso, esiste inoltre la possibilità di sottoscrivere, eventualmente o in un secondo momento, una formula integrativa a copertura di incidenti e infortuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.