Menu Chiudi

Assicurazione Auto Elettrica 2022: quanto costa, conviene rispetto alle altre vetture?

Sono sempre di più i clienti che decidono di acquistare automobili elettriche e ibride. Ad incentivare l’acquisto di veicoli elettrici, poi, vi è anche la possibilità di usufruire di esenzioni sconti e tariffe agevolate sulla stipulazione di un contratto d’assicurazione. Assicurare un’automobile elettrica, in effetti, ha dei costi differenti e molto spesso, molto vantaggiosi. Vediamo allora quanto costa assicurare un’automobile elettrica e qualche confronto utile con l’assicurazione RC per auto tradizionali. 

Quanto costa assicurare un’auto elettrica nel 2022?

Guidare un’automobile elettrica consente di abbattere notevolmente i livelli di inquinamento e, fattore non meno importante, consente di risparmiare sulla spesa del carburante. Non solo: guidare una vettura elettrica garantisce anche di usufruire di incentivi davvero considerevoli. Come abbiamo già anticipato poco sopra, il principale vantaggio è costituito dai costi assicurativi, assai più contenuti rispetto a un’assicurazione tradizionale. Si stima infatti che l’assicurazione di un’auto elettrica prevede ribassi fino al 50%, una percentuale di risparmio davvero notevole, soprattutto se messa a confronto con un’assicurazione tradizionale per automobili a benzina e diesel. Sono davvero moltissime le compagnie assicurative che hanno deciso di offrire prezzi vantaggiosi per l’assicurazione di auto elettriche, mentre altre compagnie, operando solamente online, hanno applicato scontistiche ancora maggiori.

Tenendo in considerazione queste informazioni, recenti stime attestano che il risparmio sul premio assicurativo per chi sceglie di acquistare un’automobile elettrica è pari a 1000 euro circa. Il risparmio viene calcolato tenendo conto delle spese di carburante, bollo assicurativo e spese burocratiche. In generale assicurare un’automobile elettrica costa all’incirca tra i 300 e i 450 euro all’anno: un bel risparmio, soprattutto se paragonato a preventivi assicurativi più tradizionali.

Oltre al risparmio generale del costo assicurativo, occorre considerare anche scegliere un’automobile elettrica consente di beneficiare di una serie di garanzie aggiuntive, come ad esempio la carta verde, uno strumento che consente di circolare anche all’estero senza incorre in alcun tipo di problema e che consente anche di ottenere assistenza stradale h24. Infine, tutti coloro che decideranno di acquistare un’automobile elettrica potranno beneficiare dell’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo per i primi 5 anni, scaduti i quali si dovrà provvedere al pagamento dell’imposta per il 75% del suo valore.

I vantaggi sono indubbiamente numerosi, vediamo adesso qualche esempio di assicurazione per auto elettriche a confronto.

RC Auto a confronto: l’assicurazione costa meno per le auto elettriche?

Per osservare l’effettivo risparmio di cui si può beneficiare su un’assicurazione per auto elettrica è necessario comprendere i criteri sui quali viene effettuato il calcolo dell’RC. I criteri di calcolo per stabilire il premio assicurativo sono gli stessi, pertanto anche le variabili che andranno a determinare il prezzo finale dell’assicurazione saranno le stesse:

  • modello di veicolo;
  • chilometraggio;
  • età del conducente;
  • anzianità della patente;
  • classe di merito;
  • regione di residenza.

A questi parametri andranno poi ad aggiungersi le eventuali condizioni previste dalla singola compagnia assicurativa.

Malgrado l’evidente calo di nuove immatricolazioni, nell’ultimo anno si è registrato un incremento significativo nell’acquisto di automobili elettriche, i nuovi acquirenti sono infatti stati attratti dalla possibilità di ottenere sconti e benefici maggiori rispetto a un’automobile tradizionale.

Stando alle stime dell’Osservatorio Assicurativo Auto, la media del premio assicurativo base per le auto elettriche è di circa 282,9 euro mentre quello per le auto a benzina è di 330,3 euro. Pertanto, in caso di passaggio da un veicolo a benzina a uno elettrico consente di risparmiare circa il 14,4%.

Per vedere un esempio concreto, prendiamo in considerazione un esempio di automobile, la Nissan Leaf Visia Flex, un’utilitaria piuttosto comune e diffusa. Abbiamo preso come esempio i preventivi di tre assicurazioni confrontare e valutare le differenze tra un’assicurazione tradizionale e un’assicurazione per automobile elettrica. Perciò, stando ai preventivi presi in esame, il valore dei premi assicurativi per una Nissan elettrica e a benzina sono i seguenti:

Zurich Connect

La compagnia, appartenente al gruppo Zurich Connect, offre il preventivo più caro, ma comunque sempre più economico rispetto al preventivo base di un’automobile a benzina. Il costo annuo del premio è pari a 490 euro, mentre quello per una Nissan a benzina è pari a 600/650 euro circa.

Direct Line

La compagnia assicurativa offre un preventivo ancora più vantaggioso dal momento che il costo base del premio annuo è pari a 330 euro. Per quanto riguarda invece il premio assicurativo per un’automobile dello stesso modello in esame, ma a benzina, il preventivo si aggira intorno a 450/500 euro.     

Ben

L’ultimo preventivo preso in esame è quello della compagnia Ben, appartenente ancora al gruppo Direct che offre il preventivo più vantaggioso: il premio assicurativo annuo base per un’automobile elettrica è infatti pari a 290 euro, mentre quello per una vettura a benzina è pari a 350/400 euro.

Come si può constatare dai preventivi presi in esame, la differenza di costo tra un’assicurazione per auto elettrica e una per auto a benzina è di circa 200 euro. Volendo tradurre i costi in termini percentuali, appare evidente come la tariffa assicurativa per un’automobile a benzina costa il 20-30% di più. Ovviamente, a seconda dei servizi accessori/aggiuntivi con i quali si decide di integrare la propria polizza assicurativa il margine di prezzo potrà estendersi ulteriormente, tutto dipenderà comunque dal tipo di clausole che si deciderà di inserire nella polizza.

Naturalmente, poi, il prezzo potrà variare ulteriormente a seconda del tipo di compagnia assicurativa alla quale si deciderà di rivolgersi. 

In definitiva, quindi, è possibile affermare che la scelta di acquistare un’automobile elettrica si dimostra un’ottima scelta, non solo sotto il profilo ecologico, ma anche sotto l’aspetto economico poiché, come abbiamo visto l’assicurazione per l’auto elettrica costa notevolmente molto meno rispetto ad un’assicurazione per automobile a benzina. Inoltre, aspetto non da poco, un’automobile elettrica costa sensibilmente molto meno anche in fatto di manutenzione e riparazione in caso di sinistro stradale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.