Menu Chiudi

Assicurazione Bagaglio 2022: prezzo polizza bagaglio aereo Ryanair, Alitalia, Vueling e Carpisa

Oggi vi informeremo sul costo e le info riguardanti l’assicurazione sul bagaglio: quella di smarrire la propria valigia o di subire un furto del bagaglio è una della paure più ricorrenti tra le persone che viaggiano. Purtroppo si tratta di episodi non così rari che possono verificarsi non solo in occasione dei viaggi internazionali. Diamo un’occhiata alle proposte di polizza bagaglio di Reyanair, Alitalia, Vueling e Carpisa per aver un’idea delle loro caratteristiche e per capire cosa coprono e quale può essere il prezzo dell’assicurazione bagaglio nel 2022.

Assicurazione bagaglio Ryanair 2022: costi e copertura

Ryanair è una delle compagnie aeree più note, visto che permette di viaggiare a costi davvero contenuti; durante la procedura di acquisto del biglietto online viene richiesto all’utente se desidera aggiungere anche l’assicurazione di viaggio. A volte si accetta o si rifiuta la proposta senza neanche sapere cosa copre la polizza proposta: vediamo se tutela anche il bagaglio e quanto può costare. L’assicurazione Ryanair è disponibile in tre differenti formule:

  • versione base, copre le spese mediche fino a 150.000 euro, gli effetti personali fino a 1.500 euro e la cancellazione per imprevisti fino a 500 euro;
  • versione Plus, che oltre a quanto previsto dalla versione base copre anche il rimborso del biglietto;
  • versione annuale, che offre le stesse coperture della versione base più l’assicurazione annual multi trip.

Si tratta di un prodotto assicurativo che Europ Assistance ha creato appositamente per la famosa compagnia aerea low cost e il suo costo varia in base al viaggio (residenza dell’assicurato) e alla formula scelta. Ad esempio, per un italiano che vuole viaggiare da Roma verso Londra il prezzo della polizza è di 9,49 euro per l’assicurazione base, 19,99 per l’assicurazione Plus e 39,99 euro per l’assicurazione annuale. Più nel dettaglio la polizza copre

  • annullamento o interruzione del viaggio (ma solo nei casi espressamente previsti nel contratto) fino a 500 euro, con una franchigia di 15 euro, che raddoppia per i passeggeri dai 65 anni in su;
  • spese mediche, farmaceutiche, ospedaliere e chirurgiche;
  • spese mediche dmoestiche fino a 10.000 euro, con una franchigia di 50 euro;
  • effetti personali fino a 1.500 euro
  • bagagli ed oggetti personali.

A noi interessa approfondire il discorso relativo proprio a quest’ultima voce: ecco cosa c’è scritto in merito a questo aspetto sul prospetto della copertura. L’indennità massima per persona in caso di furto, smarrimento o danneggiamento del bagaglio ammonta a 1.500 euro, con una franchigia di 75 euro; il limite massimo per il singolo oggetto o per gli oggetti di valore è di 300 euro; se non viene ricevuto l’oggetto il limite per persona è di 150 euro, mentre per il singolo oggetto non ricevuto il limite è di 50 euro. L’indennizzo (ovviamente entro i limiti del massimale) viene garantito solo in seguito alla presentazione di una relazione scritta autorevole che confermi il furto, il danneggiamento o lo smarrimento accidentale del bagaglio; sul prospetto viene anche precisato che il valore degli oggetti viene calcolato anche in base al loro stato di usura: se l’articolo ha fino ad un anno viene dedotto il 15% del prezzo di acquisto; la percentuale dedotta dal prezzo di acquisto sale al 30% se l’articolo ha fino a due anni, al 50% se l’articolo ha fino a tre anni, al 70% se l’articolo ha fino quattro anni e all’80% se l’articolo ha fino a cinque anni. La copertura comincia dal momento di inizio del viaggio e si conclude fino al ritorno a casa dell’assicurato (oppure a scadenza della polizza).

Copertura e costi della polizza bagaglio aereo Alitalia

Continuiamo a parlare di assicurazione bagaglio passando ad un’altra società, la tanto amata/odiata compagnia di bandiera, Alitalia. Chi viaggia con Alitalia e vuole qualcosa in più sa di poter richiedere i servizi aggiuntivi: tra questi, oltre ai posti comfort e al bagaglio extra, c’è anche l’assicurazione, il cui obiettivo è quello di tutelare chi viaggia, offrendo un’assistenza 24 ore su 24 e la copertura delle spese mediche all’estero, coprire i biglietti, con il rimborso per annullare o modificare il biglietto, e dare tranquillità per quanto riguarda il bagaglio, con protezione in caso di furto, smarrimento o ritardata consegna. L’assicurazione è disponibile nella formula standard (valida per chi viaggia in Italia, in Europa e negli altri Paesi del mondo che non sono previsti nella variante Plus) e nella formula Plus (valida per quei Paesi, tra cui Cina, Haiti Messico, USA e Sudafrica, in cui sono previsti massimali alti per garantire la copertura delle spese mediche). Ecco cosa è assicurato:

  • l’importo della penale per la modifica o per l’annullamento del viaggio nei casi previsti dal contratto;
  • le spese sostenute per acquistare un nuovo biglietto in caso di ritardo arrivo sul luogo di partenza a causa di eventi meteorologici, ritardo dei mezzi pubblici o incidente del mezzo di trasporto;
  • rimborso delle spese impreviste e necessarie nel caso in cui il bagaglio venga consegnato con più di 12 ore di ritardo;
  • assistenza 24 ore su 24 alla persona in viaggio, compreso trasferimento e rientro sanitario;
  • spese mediche e ospedaliere all’estero, con massimali di 150.000 euro in Europa e 200.000 euro negli altri Paesi (1 milione nei Paesi Plus);
  • danni materiali agli effetti personali, ai documenti e al bagaglio in caso di furto, scippo, rapina, danneggiamento o perdita.

Il costo dell’assicurazione per un viaggio di sola andata in Italia è di 11 euro, per un viaggio di sola andata in Europa è di 24 euro, mentre per un viaggio dall’Italia verso il Paesi Plus è di 129 euro (80 euro per gli altri Paesi).

Anche in questo caso approfondiamo il discorso relativo all’assicurazione del bagaglio: per la protezione della valigia è previsto un massimale di 1.000 euro per assicurato e per viaggio ad integrazione della somma rimborsata dall’albergatore o dal vettore aereo; il sottolimite per ciascun articolo e di 150 euro. In caso di ritardata consegna del bagaglio si può avere fino a 150 euro di rimborso per le spese impreviste. C’è una copertura cumulativa fino al 50% per quanto riguarda i danni le apparecchiature fotocineottiche ed elettroniche, gli strumenti musicali, le armi da difesa o da caccia e l’attrezzatura subacquea e fino al 30% per i medicinali, i cosmetici, i gioielli, le pietre preziose, gli oggetti di valore e gli articoli sanitari. La somma indennizzabile si riduce della metà se i danni dipendono da dimenticanza, incuria o smarrimento da parte del viaggiatore assicurato, da furto con scasso dall’interno del veicolo chiuso a chiave (se l’oggetto rubato non è visibile dall’esterno) o da furto dell’intero veicolo. La garanzia protezione del bagaglio inizia dal check in e termina quando l’assicurato esce dall’area doganale dell’aeroporto e si trova entro 50 km dal suo comune di residenza o domicilio e comunque ha una durata massima di 30 giorni; in caso di viaggio di andata e ritorno la scadenza dell’assicurazione bagaglio coincide con l’uscita dall’area doganale dell’aeroporto dopo il viaggio di ritorno.

Bagaglio protetto con l’assicurazione viaggio di Vueling

Anche Vueling propone ai suoi viaggiatori diversi strumenti assicurativi, infatti sono disponibili:

  • Copertura Perdita Volo, con cui è possibile recuperare l’importo della prenotazione o prendere un biglietto sostitutivo in caso di perdita del volo;
  • Assicurazione Viaggio, che con prezzi a partire da 10 euro offre una copertura sanitaria completa ovunque ci si trovi;
  • Assicurazione di Annullamento, che prevede il rimborso della prenotazione in caso di imprevisti che portino all’annullamento del viaggio;
  • Assicurazione Bagagli, a partire da 9 euro a tratta, per proteggersi in caso di smarrimento, furto, danneggiamento o ritardo;
  • Assicurazione Bagagli Speciali, dedicata a chi viaggia con strumenti musicali o attrezzature sportive, a partire da 14 euro a tratta offre ricerca e localizzazione del bagaglio, risarcimento in caso di furto o smarrimento e altro;
  • Assicurazione Animale Domestico, con prezzi a partire da 9 euro a tratta offre spese veterinarie all’estero e spese di ricerca in caso di smarrimento.

Anche in questo caso la polizza bagaglio proposta da Veuling si tratta di un prodotto assicurativo di Europ Assistance; la garanzia è valida per i rischi legati agli eventi fortuiti che si verificano nel corso del viaggio a partire dal domicilio abituale dell’assicurato (che è quello che si fa figurare nelle contrattazione del volo e da cui si effettuano gli spostamenti); sul prospetto informativo si fa riferimento ad una franchigia chilometrica, specificando che l’assistenza è valida a partire da 35 chilometri dal domicilio abituale (15 chilometri se il domicilio abituale si trova in un’isola). Ecco le garanzie coperte dall’assicurazione bagaglio Vueling 2022:

  • Ricerca e localizzazione di bagagli perduti o in ritardo (in caso di localizzazione Europ Assistance lo spedisce a casa dell’assicurato);
  • Annullamento delle carte bancarie e non bancarie emesse in Spagna per enti terzi;
  • Perdita, danni e furto bagaglio, con un limite di risarcimento di 60 euro per il singolo oggetto e di 600 euro complessivi;
  • Ritardo del bagaglio, se è superiore a 12 ore la compagnia rimborsa le spese sostenuto per articoli di uso personali necessari, con un limite di 50 euro ogni 12 ore, fino ad un massimo complessivo di 300 euro;
  • Perdita o furto di documenti di viaggio, in questo caso c’è un rimborso delle spese originate dal furto o dalla perdita di assegni bancari, carte di credito, passaporto, visti o traveller’s cheque fino ad un massimo di 300 euro.

Carpisa e la sua assicurazione bagaglio gratis

Chiudiamo questo approfondimento sulle polizze bagaglio 2022 dando un’occhiata al programma Valigia Assicurata di Carpisa. Sul sito ufficiale della nota azienda attiva nel settore borse, valigeria e accessori di moda si legge che Carpisa assicura la valigia su tutti i viaggi aerei, con rimborso dell’intero importo di acquisto nel caso in cui venga smarrita definitivamente in ogni parte del mondo. Per poter beneficiare di questa assicurazione bagaglio è necessario innanzi tutto conservare lo scontrino di acquisto della valigia e poi registrarsi al programma compilando online il modulo di attivazione entro 30 giorni dall’acquisto.

La copertura scatta dal giorno successivo a quello di registrazione ed è valida in tutto il mondo per un anno dalla sua attivazione. È previsto un massimale annuo di 100.000 euro, con un massimale di 199 euro per ogni singolo bene acquistato (in questo caso il bene è la valigia stessa: non c’è copertura per il suo contenuto). Ci può essere risarcimento solo in caso di smarrimento definitivo del bagaglio da parte della compagnia aerea (non c’è quindi copertura per il furto, il danneggiamento e la consegna ritardata). In caso di sinistro bisogna inviare la documentazione che attesta la perdita definitiva del bagaglio, una copia dello scontrino fiscale e una copia dell’attivazione della copertura assicurativa. L’assicurazione bagaglio Carpisa è una polizza che opera a primo rischio: questo significa che rimborserà per prima il sinistro nel caso in cui il viaggiatore sia assicurato con due compagnie diverse per il medesimo rischio (l’assicurato è comunque obbligato ad avvisare entrambe le compagnie, anche se non può ricevere un doppio rimborso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.